Dona il tuo 5×1000 al Premio Chiara

Più forti, insieme a te!

Sostienici!

Il Premio Chiara – Festival del Racconto è da decenni un produttore di cultura al servizio della Regione insubrica. Organizza prestigiosi premi e riconoscimenti di varia natura, mostre, conferenze, dibattiti, letture, seminari e tanto altro ancora.

Siamo fieri di poterVi proporre tutto questo a titolo completamente gratuito, perché siamo fortemente convinti che la cultura non possa davvero diventare patrimonio popolare se per fruirne bisogna pagare un biglietto.

Tutto ciò è possibile grazie all’appoggio dei nostri sponsor, dei partner istituzionali e di tutti coloro che a vario titolo hanno scelto di sostenerci. Tuttavia, negli ultimi anni la crisi e altri fattori hanno intaccato pesantemente le nostre fonti di finanziamento, per cui anche il tuo sostegno può essere cruciale per aiutarci a portare avanti le nostre attività.

Anche tu puoi infatti sostenere concretamente il Premio Chiara e aiutarlo a continuare a percorrere le vie della narrazione. In che modo? Con una semplice firma, scegliendo di destinare a noi il 5 per mille! Ecco spiegato come funziona e come fare:
 

    • Cos’è il 5 per mille?
    Il 5 per mille è una quota di imposte, a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit per sostenere le loro attività.
    • Cosa mi costa il 5 per mille? Devo pagare una tassa in più?
    No, non è una tassa aggiuntiva e ti costa nulla di più rispetto alle imposte. Se non firmi per il 5 per mille non risparmi nulla: semplicemente i soldi andranno allo Stato.
    • Il 5 per mille sostituisce l’8 per mille?
    No, il 5 per mille NON sostituisce l’otto per mille destinato alle confessioni religiose. Sono due possibilità diverse ed è possibile utilizzarle entrambe per destinare parte delle proprie imposte per fini diversi.
    • Come faccio a destinare il 5 per mille al Premio Chiara?
    I modelli per la dichiarazione dei redditi (REDDITI -ex UNICO-, CERTIFICAZIONE UNICA, MODELLO 730) contengono uno spazio dedicato al 5 per 1000: apponi la tua firma nel riquadro intitolato «Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute» e inserisci il codice fiscale del Premio Chiara. I contribuenti che non devono presentare la dichiarazione dei redditi possono comunque donare il 5 per 1000 consegnando ad una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5×1000 contenuta nel CU in busta chiusa, su cui apporre la scritta “scelta per la destinazione del 5×1000 dell’IRPEF”, con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente.
    • Qual è il codice fiscale del Premio Chiara?
    Il codice fiscale è 95037820123
  • Qual è la scadenza della dichiarazione dei redditi per il 2018?
    Il modello REDDITI (EX UNICO) Persone Fisiche deve essere presentato entro il 30 giugno 2018 se la presentazione viene effettuata in forma cartacea per il tramite di un ufficio postale; entro il 31 ottobre 2018 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati.
    Il MODELLO 730 precompilato deve essere presentato entro il 23 luglio nel caso di presentazione diretta all’Agenzia delle entrate; il 9 luglio nel caso di presentazione al sostituto d’imposta oppure al Caf o al professionista.
    Il 730 ordinario si presenta entro il 9 luglio al sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale, al Caf o al professionista abilitato.
    I termini che scadono di sabato o in un giorno festivo sono prorogati al primo giorno feriale successivo.
    La CERTIFICAZIONE UNICA (sia per redditi di lavoro dipendente che di lavoro autonomo) va presentata entro il 7 marzo; il soggetto erogante deve poi trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate il flusso delle Certificazioni Uniche entro il 7 marzo.
    Tutte le scadenze fiscali possono essere prorogate. Per tale motivo, in casi sia necessario, è buona prassi informarsi presso l’Agenzia delle Entrate sugli eventuali ulteriori termini per presentare o rettificare la dichiarazione dei redditi.
  • Qualcosa non ti è chiara?
    Per qualunque dubbio o richiesta in proposito, contattaci!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
MENU PRINCIPALE
×