Evento

Premio Chiara alla Carriera 2018 a Dacia Maraini
18
Nov
2018

Premio Chiara alla Carriera 2018 a Dacia Maraini

  • Indirizzo:corso XXV Aprile, 13
  • Luogo:Cinema Teatro Sociale - Luino (VA)
  • Orario:Dalle 17:00
  • Ingresso libero

Programma

Cerimonia di conferimento del Premio Chiara alla Carriera 2018 a Dacia Maraini, cui il riconoscimento viene assegnato con la seguente motivazione:

“Caratterizzata da incrollabile coerenza intellettuale e marcata attenzione al mondo della donna, in oltre cinquant’anni di carriera ha saputo spaziare con successo dalla narrativa al teatro, dalla poesia alla saggistica e alla pubblicistica. In ogni suo scritto ha saputo parlare al pubblico più vasto proponendo sempre temi di grande attualità, in uno stile inconfondibile per limpidezza e incisività.”

L’evento sarà condotto da Claudia Donadoni, con la partecipazione di Mariagrazia Rabiolo in veste di intervistatrice.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Si consiglia di arrivare con almeno 20 minuti d’anticipo.
 

Protagonisti

DM
Dacia Maraini, Fiesole, 1936. Nel 1962 pubblica il primo romanzo La vacanza cui seguono L’etica del malessere (1963) e A memoria (1967). Insieme ad altri scrittori fonda il Teatro del Porcospino, dedito a solo novità italiane (Gadda, Moravia, Tornabuoni…); dal 1965 scrive testi teatrali, tra i quali Maria Stuarda. Nel 1973 fonda insieme ad altre donne il Teatro della Maddalena. Tra i romanzi ricordiamo Memorie di una ladra (1972), Donna in guerra (1973), Storia di Piera (1980), scritto in collaborazione con Piera degli Esposti, Il treno per Helsinki (1984) e Isolina (1985), La lunga vita di Marianna Ucrìa (1990) vincitore del premio Supercampiello, Bagheria e Cercando Emma (1993) che ripercorre la vicenda del romanzo Madame Bovary di Flaubert, Voci (1994); il breve saggio sulla modernità e sull’aborto Un clandestino a bordo (1996) e il libro-intervista E tu chi eri? (1998); Buio (1999) che narra la violenza sull’infanzia in dodici storie e riceve il Premio Strega. Infine Se amando troppo (1998) raccoglie le sue poesie scritte tra il 1966 e il 1998. Tra il 2000 e il 2001 vengono pubblicati: Amata scrittura, Fare teatro 1966-2000, raccolta delle sue opere teatrali e La nave per Kobe, in cui rievoca l’esperienza infantile della prigionia in Giappone. La letteratura, la famiglia e il mistero del corpo sono i temi principali di Colomba (2004). Degli ultimi anni sono invece la raccolta di articoli I giorni di Antigone (2006) e il saggio Il gioco dell’universo (2007) di cui è coautrice insieme al padre, il romanzo Il treno dell’ultima notte (2008), la raccolta di racconti La ragazza di via Maqueda (2009), La seduzione dell’altrove (2010), La grande festa (2011), L’amore rubato (2012), Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza (2014); La bambina e il sognatore (2015), Se un personaggio bussa alla mia porta (2016) e Tre donne (2017).

 

 
Claudia Donadoni
Claudia Donadoni, diplomata presso l’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Si laurea in Scienze della Comunicazione e dal 2007 è giornalista pubblicista. Interprete di spettacoli, autrice, ideatrice e/o conduttrice di format televisivi, settimanali di informazione e di redazionali pubblicitari e grandi eventi.

 

 
Maria Grazia Rabiolo
Maria Grazia Rabiolo, giornalista, produttrice delle trasmissioni di attualità culturale della RSI Rete Due, secondo canale radiofonico della radiotelevisione svizzera di lingua italiana. Attraverso il mezzo radiofonico, che ormai utilizza da più di 30 anni, incontra e presenta scrittori e studiosi, in particolare ticinesi e italiani.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
MENU PRINCIPALE
×