News

Comunicato conclusivo Festival del Racconto 2018

Comunicato conclusivo Festival del Racconto 2018

Staff

7 dicembre 2018

Nessun commento

Anche per il 2018 il Festival del Racconto si è confermato quale punto di riferimento del paesaggio culturale nella regione insubrica.

I suoi eventi, realizzati a settembre, ottobre, novembre in residenze storiche, musei, librerie, biblioteche e altre prestigiose location nel territorio d’afferenza (Italia settentrionale e Svizzera italiana), hanno riscosso un ampio e unanime interesse.

Tra gli appuntamenti ricordiamo: il seminario di scrittura con Guido Conti alla biblioteca cantonale di Lugano, la lectio magistralis di Massimo Recalcati, dedicata al tema della scuola e dell’amore e desiderio della conoscenza, affollata da oltre 500 spettatori, la conferenza dello scrittore Marco Missiroli sull’intimità nella letteratura, l’incontro con gli psicologi Alberto Pellai e Barbara Tamborini incentrato sulla vita famigliare, la serata alla scoperta delle ricette tradizionali degli stilisti Missoni, l’incontro con il patron dell’industria Alessi, bandiera del design italiano nella vita quotidiana, la Manifestazione Finale del XXX Premio Chiara, i conferimenti del Premio Chiara alla Carriera alla grande scrittrice Dacia Maraini e del Premio Le Parole della Musica al cantautore “monumento” della musica italiana Gino Paoli, nonché la mostra del Premio Riccardo Prina “un racconto fotografico” alla Triennale di Milano, impreziosita da un incontro sull’attività fotografica e registica di Elisabetta Sgarbi.

Un pubblico sempre numeroso e attento ha presenziato alle varie iniziative, che hanno avuto ampia risonanza sulla stampa nazionale e territoriale.

Soddisfatti, al termine di questi intensi mesi, il presidente degli Amici di Piero Chiara Romano Oldrini e la direttrice Bambi Lazzati, che rimarcano il dinamismo del Festival, sempre capace di interpretare i rinnovati gusti del pubblico, proponendosi come “ponte culturale” sia tra realtà statali differenti (l’Italia e la Svizzera italiana) che tra bacini d’utenza eterogenei (dai bibliofili fino ai semplici appassionati), con particolare riguardo per il coinvolgimento delle giovani generazioni.

Si ringraziano tutti coloro che hanno creduto nel Festival del Racconto: gli enti pubblici e privati che col loro sostegno hanno reso possibile questa edizione.

L’appuntamento va ora all’anno 2019, in vista del quale si sta già lavorando a un calendario di eventi di livello. Arrivederci!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU PRINCIPALE
×