News

Il Premio Chiara è ripartito: aperti i bandi di concorso per il 2017

Il Premio Chiara è ripartito: aperti i bandi di concorso per il 2017

Staff

10 febbraio 2017

Nessun commento

Con la conferenza stampa tenuta oggi dagli Amici di Piero Chiara presso la Villa Recalcati di Varese, alla presenza di giornalisti e rappresentanti dei soggetti pubblici e privati sostenitori dell’associazione, ha ufficialmente preso il via la XXIX edizione del Premio Chiara. Eccovi di seguito il riassunto di quanto comunicato.
 

Presentazione bandi di concorso

Il premio principale, come di consueto, è riservato a raccolte di racconti edite in Italia o in Svizzera italiana tra il 1° maggio 2016 ed il 30 aprile 2017. Gli autori e le case editrici interessate a partecipare dovranno far pervenire presso la segreteria del Premio 12 copie del libro concorrente entro il 2 maggio 2017. Spetterà quindi alla Giuria letteraria scegliere la terna finalista che verrà inviata ai 150 membri della Giuria dei Lettori, cui è affidata l’elezione del vincitore.

Nuova edizione anche per il Premio Chiara Giovani, riservato a ragazzi dai 15 ai 25 anni, chiamati a scrivere un racconto breve, originale e inedito, compreso tra le 4.500 e le 7.500 battute, sulla traccia “la porta di casa”. Il termine di consegna dei racconti presso la segreteria del Premio è fissato al 2 maggio 2017. Anche in questo caso sarà una Giuria tecnica a scegliere i racconti finalisti, che saranno pubblicati in un volumetto edito dagli Amici di Piero Chiara. Tale volume verrà inviato ai 150 membri della Giuria dei Lettori, che eleggeranno il vincitore e i sette premiati. Riportiamo a riguardo la dichiarazione del presidente della Giuria, dr. Giuseppe Battarino

“Il Premio Chiara Giovani vuole crescere ancora. L’esperienza delle ultime edizioni è stata quella di una grande vitalità, testimoniata dal numero di partecipanti e dalla grande qualità degli scritti che arrivano alla giuria, il cui lavoro è sempre impegnativo ma anche gratificante. Quest’anno la traccia ‘La porta di casa’ è meno orientata e univoca rispetto alle due precedenti: ci aspettiamo un grande contributo di immaginazione. Crediamo di poter offrire ai lettori un’antologia di racconti degni di scrittori “compiuti”: il fatto che siano giovani scrittori ci motiva a lavorare con convinzione.”

Per gli aspiranti scrittori dai 25 anni in su c’è invece il Premio Chiara Inediti, che premierà una raccolta di almeno 3 racconti inediti, per un totale di circa 160.000 battute. I manoscritti devono arrivare in segreteria entro il 2 maggio 2017: il vincitore (la cui opera sarà pubblicata presso Pietro Macchione Editore) sarà selezionato da un’apposita Giuria.

Per gli appassionati di fotografia prosegue inoltre il Premio Riccardo Prina “un racconto fotografico” che richiede una sequenza fotografica originale e inedita che abbia in sé un’idea di narrazione. A differenza degli anni scorsi non vi è più il limite massimo di 10 scatti: l’opera finita dovrà tuttavia essere contenuta nello spazio di 1 metro lineare. Partecipazione riservata a fotografi dai 18 ai 40 anni. L’opera deve pervenire esclusivamente via email entro il 17 maggio 2017 all’indirizzo premioprina@gmail.com corredata da un testo esplicativo di max 300 battute. Vincitori e menzionati saranno selezionati da un’apposita Giuria e dagli Amici di Riccardo Prina.

I materiali per la partecipazione ai premi (escluso il Premio Prina) devono pervenire al seguente indirizzo:

Associazione Amici di Piero Chiara – viale Belforte 45, 21100 Varese

Per chi volesse consegnarli personalmente, gli orari d’apertura dell’ufficio sono i seguenti

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00.

 

Anticipazioni e novità

  • Cambiano le modalità di attribuzione del montepremi del Premio Chiara: per il 2017 tutte e tre le opere finaliste saranno premiate con mille euro ciascuna. Il vincitore riceverà un premio ulteriore di duemila euro
  • Si segnalano alcune variazioni nelle giurie tecniche: in quella del Premio Chiara Editi il direttore de La Prealpina Maurizio Lucchi e il direttore del Sistema Bibliotecario Ticinese Stefano Vassere prendono il posto di Gerardo Rigozzi e Gianni Spartà, mentre in quella del Premio Chiara Inediti Elisabetta Bucciarelli sostituisce Carlo Zanzi. Cambia anche la giuria del Premio Chiara Giovani, ove a Barbara Zanetti e Salvatore Zeno subentrano Cristina Boracchi e Angelo Dettori. Le novità infine toccano anche la giuria del Premio Riccardo Prina, ove ad Aldo Nove, Enrica Viganò e allo scomparso Claudio De Albertis subentrano Giorgio Fontana, Emma Zanella e un rappresentante del CDA de La Triennale di Milano (ancora da nominare). Resta invariata invece la formula di selezione della giuria dei lettori.
  • Una novità interessa anche il Comitato d’onore del Premio Chiara, da settembre scorso orfano della compianta Piera Corsini: salutiamo infatti la nomina a nuovo membro dell’on. Giuseppe Zamberletti, già ministro e deputato della Repubblica Italiana, “padre fondatore” della moderna protezione civile italiana.
  • Tra gli eventi in lavorazione, sotto la responsabilità del giornalista Matteo Inzaghi, è in via di pianificazione una serata dedicata ai negozi storici della città di Varese.
  • Proseguendo la prassi inaugurata nel 2016, il Premio Chiara e il Premio Chiara Giovani non avranno due finali distinte, ma un unico prestigioso evento per accoglierle entrambe. Segnatamente l’appuntamento è per il 22 ottobre p.v. alle ore 17:00 presso le Ville Ponti di Varese (Piazza Litta 2).

 

Eventi già definiti

Due sono gli appuntamenti già programmati per i prossimi mesi:

  • Venerdì 24 marzo 2017 alle ore 21.00 presso il Cinema Castellani di Azzate (via Acaquadro, 32) è in programma un Incontro con il regista Giacomo Campiotti, che racconterà la sua carriera, da Corsa di Primavera alla fiction Braccialetti Rossi, di cui ospiteremo due attori protagonisti. L’evento sarà realizzato con la collaborazione di Filmstudio90 e Cinequanon e con la condivisione di Ail, Avo, Caos, Comitato Maria Letizia Verga, Fondazione Giacomo Ascoli, Varese per l’oncologia, Andos, VareseConTe.
  • Dal 1 aprile al 1 maggio 2017 presso il Museo MAGA di Gallarate (via Egidio de Magri, 1) sarà allestita la mostra fotografica QUESTO IL PRESIDENTE NON LO SA – La Siberia e i suoi orfanotrofi nelle fotografie, a cura di Matteo Spertini, vincitore del Premio Riccardo Prina 2016. La presentazione sarà curata da Riccardo Blumer.

 

Seminario

Anche quest’anno non mancherà l’appuntamento con un seminario realizzato a cura del Premio Chiara:

  • sabato 4 novembre dalle ore 8.45 alle 12.45 in Villa Recalcati, Varese: Seminario di Scrittura con Paolo Cognetti.

Il seminario è gratuito, aperto a tutti e a numero chiuso (con prenotazione obbligatoria).
 

Registrazione video

Grazie a VareseNews, eccovi la registrazione della conferenza stampa:


 

Tutte le informazioni e i bandi di concorso sono disponibili e scaricabili nell’apposita sezione del sito (clicca qui).

Per qualsiasi domanda, commento o curiosità, potete contattarci.

 


Scarica la cartella stampa (.zip)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non è possibile commentare.

MENU PRINCIPALE
×