Giuria Giovani

Giuria tecnica del Premio Chiara Giovani 2020

 

  • Salvatore ConsoloSalvatore Consolo (presidente)
     

     
    Dirigente scolastico con una lunga esperienza di docente di materie letterarie, latino e greco in vari istituti di istruzione secondaria di secondo grado della città di Varese; dal 2011 è preside del Liceo Classico Statale “Ernesto Cairoli” di Varese.

  •  

  • Michele AiroldiMichele Airoldi
     

     
    Nato a Verbania nel 1959. Ha al suo attivo studi classici, un’esperienza di due anni di volontariato in Africa, laurea in Lettere all’Università Cattolica di Milano. Insegna Italiano e Latino al Liceo Cavalieri di Verbani. Nell’ambito della scuola e della vita culturale locale si è impegnato in attività e progetti di promozione della lettura, attenzione ai diritti umani, sensibilizzazione su temi ambientali. Dal 2017 è presidente dell’Associazione Culturale LetterAltura, che annualmente organizza Lago Maggiore LetterAltura, Festival di montagna, viaggio e avventura.

  •  

  • Paola BenettiPaola Benetti
     

     
    Laureata in Lettere classiche presso l’Università degli Studi di Padova e specializzata in Filologia medievale e umanistica, ha conseguito il D.Phil presso l’Università di Oxford (U.K). Docente di Lingua e letteratura italiana presso università anglosassoni, ha collaborato con Istituti italiani di cultura di Londra, Edinburgo, Malta e Bruxulles per progetti di valorizzazione della lingua e cultura italiana e da diversi anni insegna Didattica dell’ITL2 nel Master ‘Filis’ dell’Università agli Studi dell’Insubria. Ha contribuito con diversi studi ad approfondimenti sul pensiero politico e sulla produzione poetica dell’Umanesimo italiano: tra tanti, sua la rassegna bio-biobliografica sull’Opera omnia di Francesco Patrizi e articoli nell’Oxford Companion to Italian Literature (OUP). E’ esperta di tematiche quali Didattica interculturale e Didattica per competenze e responsabile per AT Varese, tra altre materie, di progetti relativi alle competenze culturali, alla valorizzazione della cultura artistica e musicale e del patrimonio ambientale, storico e culturale locale.

  •  

  • Cristina BoracchiCristina Boracchi
     

     
    Laureata in filosofia e scienze politiche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e in storia all’Università Statale di Milano, è docente di storia e filosofia nelle scuole superiori: attualmente dirige l’Istituto di Istruzione Secondaria “Daniele Crespi” di Busto Arsizio (VA). Inoltre è saggista d’argomento filosofico e cinematografico, fondatrice del festival culturale gallaratese Filosofarti. Tiene regolarmente corsi master sul management della scuola ed è da sempre attiva nel volontariato in vari settori sociali.

  •  

  • Marco CorsoMarco Corso
      

     
    Giornalista, da oltre 5 anni scrive per VareseNews. Laureato in Scienze Sociali per la Globalizzazione alla Statale di Milano, nel 2015 si è diplomato in videogiornalismo alla Civica Scuola di Cinema di Milano. Tra parole e video, viaggia per il mondo, ma per gran parte del suo tempo racconta quello che succede in un angolo preciso della terra: Busto Arsizio.

  •  

  • Marco FarèMarco Farè
      

     
    Diplomato in Scienze della comunicazione a indirizzo Tecnologie per la comunicazione all’USI, ha conseguito l’abilitazione per l’insegnamento nelle scuole medio superiori della materia comunicazione alla SUPSI-DFA. Ha scritto sui settimanali Ticinosette e Azione. Alla USI è stato Instructional Designer del servizio eLab, laboratorio di applicazione elearning, occupandosi di project management per progetti di formazione online o blended, realizzati per conto di aziende o istituzioni, nonché project manager, ricercatore e assistente didattico al laboratorio webatelier (laboratorio per la comunicazione online), integrato nel gruppo New media for tourism communication e nel campo della visualizzazione applicata ai motori di ricerca, assistente didattico per i corsi di comunicazione online. Dal 2011 insegna Comunicazione alla Scuola cantonale di commercio di Bellinzona.

  •  

  • Simone FornaraSimone Fornara
     

     
    Laureato in Lettere moderne presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale, dove ha ottenuto il titolo di Dottore di ricerca con una dissertazione sulla storia della grammatica dell’italiano. Ha portato a termine il Master di II livello in Metodologia della ricerca in educazione presso la Facoltà di Scienze cognitive dell’Università di Trento. Nel 2013 ha ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore di seconda fascia nel settore concorsuale 10/F3 (Linguistica e Filologia). Ha insegnato Grammatica italiana presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e Scrittura tecnica presso il Politecnico di Torino. Si è occupato di formazione dei docenti di italiano di ogni ordine scolastico, presso la SIS del Piemonte e presso l’Alta Scuola Pedagogica di Locarno, ora DFA della SUPSI. Si è specializzato in didattica dell’italiano, in particolare per quanto riguarda la grammatica, la scrittura, l’oralità e il testo letterario. Ha pubblicato numerosi scritti di storia della grammatica dell’italiano. Scrive manuali scolastici di didattica della letteratura e manuali universitari di didattica dell’italiano. È segretario regionale del gruppo ticinese del GISCEL.

  •  

  • Pier Paolo PedriniPier Paolo Pedrini
      

     
    Laureato in Letteratura Italiana a Firenze, ha conseguito un master in marketing a Milano e il dottorato in Scienze della Comunicazione a Lugano. Vive a Riva San Vitale (CH). Ha insegnato alla Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana; ora insegna all’Università della Svizzera Italiana Tecniche di persuasione, e Comunicazione ai Corsi di Formazione per Formatori e alla Scuola Superiore Tecnica dell’Abbigliamento e del Design. È consulente di marketing e pubblicità. Il suo primo libro è L’umorismo in pubblicità, Peter Lang, Berna 2006.

  •  

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •