Evento

I campioni della Grande Ignis
14
Nov
2020

I campioni della Grande Ignis

  • Indirizzo:Piazza Litta, 2
  • Luogo:Centro Congressi Ville Ponti - Sala Napoleonica, Varese
  • Orario:Dalle 16:30
L’evento sarà realizzato in osservanza delle disposizioni di sicurezza sanitaria. Torna prossimamente su queste pagine per tutte le informazioni.

 

Programma

Celebriamo la stagione più eroica e vincente del basket varesino con coloro che ne furono protagonisti. Una chiacchierata tra vecchi amici, ricca di sorprese ed aneddoti. Con proiezioni di momenti storici.

Intervengono Guido Borghi, Toto Bulgheroni, Giorgio Consonni, Ottorino Flaborea, Alessandro Galleani, Sandro Gamba, Massimo Lucarelli, Dino Meneghin, Aldo Ossola Paolo Polzot, Dodo Rusconi, Mauro Salvaneschi, Paolo Vittori, Charlie Yelverton, Marino Zanatta. Conducono Enrico Minazzi e Flavio Vanetti.
 

Ignis Varese

Era questo il nome della squadra di pallacanestro della Città Giardino tra il 1956 e la metà degli anni 70. Gli epiteti “mitica e “grande” non di rado completano la denominazione, dovuta all’industriale Giovanni Borghi, che nel 1956 decise di legare il nome della sua azienda di elettrodomestici Ignis con la squadra di pallacanestro della sua città d’adozione, dando inizio a un periodo aureo… anzi, giallo-blu, come le casacche indossate dai giocatori. Arrivarono così sei scudetti, la Coppa Intercontinentale, la Coppa Italia, le 10 finali consecutive di Coppa dei Campioni (record ancora oggi ineguagliato) con 5 trofei. Questa fu la “Grande Ignis”.
 

I conduttori

Enrico Minazzi
Enrico Minazzi, Varese 1951, debutta sul quotidiano “Stadio”. Ha scritto per “Luce”, “La Prealpina”, “Il Giornale di Varese”, “Superbasket” e “L’Occhio”. Per il mensile “Giganti del Basket” ha raccontato l’oro italiano all’Eurobasket di Nantes. Nel 1984 entra a “La Gazzetta dello Sport”. Nel 1988 segue la sua prima Dakar passando alla rubrica motori dove resta 20 anni come capo servizio seguendo spesso la Formula 1. Chiude la carriera nel 2010 come vicecaporedattore della Rosea.

 

 
Flavio Vanetti
Flavio Vanetti, varesino, classe 1959, dopo sette anni alla “Gazzetta dello Sport” (1982-1989) è passato alla redazione sportiva del “Corriere della Sera”, occupandosi di F1, moto, sci alpino, basket, scherma, volley e anche di rugby, atletica, vela e occasionalmente di calcio. Collezionista di trenini Märklin, pilota a tempo perso di volo a motore e ultimamente anche di droni, inoltre è appassionato di viaggi, cinema, teatro e libri. Ha scritto a quattro mani con Dino Meneghin il volume Passi da gigante.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •