Evento

Incontro con Carla Fracci
21
Ott
2020

Incontro con Carla Fracci

  • Indirizzo:Palazzo Estense - Via Luigi Sacco, 5
  • Luogo:Salone Estense, Varese
  • Orario:Dalle 18:30
L’evento sarà realizzato in osservanza delle disposizioni di sicurezza sanitaria. Ingresso solo su prenotazione tramite il pulsante qui sopra.

 

“Più leggera dell’aria, più lieve di un sospiro”

Una preziosa serata con l’étoile della danza per eccellenza, un viaggio lungo una vita e una carriera costellate di successi e all’insegna di un’innata eleganza. Presentazione del volume “Passo dopo passo”, Mondadori, autobiografia intima che racconta l’infanzia, l’ingresso alla Scuola di ballo del Teatro alla Scala, gli anni dello studio e i trionfi sui palcoscenici, l’amore per la famiglia e l’onestà, per la danza, per la musica e l’armonia.

A intervistarla Andrea Chiodi.
 

Protagonisti

 
Carla Fracci
Carla Fracci, “è più leggera dell’aria, più lieve di un sospiro”. E’ una delle tante definizioni che la critica ha speso per definire una delle più grandi ballerine di questo secolo. E’ la ballerina classica italiana più nota al mondo. Nella sua carriera ha danzato sui palchi più prestigiosi di tutto il mondo al fianco delle più prestigiose icone della Danza internazionale. Eugenio Montale le dedicò una poesia, La danzatrice stanca, inserita nel Diario del ’71 e del ’72, uscito nel 1973. Nel 1982, è protagonista di una fiction televisiva: compare infatti nello sceneggiato RAI, diretto da Renato Castellani, Verdi, dove interpreta il ruolo di Giuseppina Strepponi, soprano e seconda moglie del grande compositore. Alla fine degli anni ottanta dirige il corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli.

 
Andrea Chiodi
Andrea Chiodi, regista, si forma sotto la guida di Piera Degli Esposti e successivamente è assistente alla regia di Gabriele Lavia. Si specializza nella realizzazione di grandi spettacoli con più di 500 comparse e mette in scena svariati autori contemporanei come Tiziano Scarpa, Erri De Luca e Angela Demattè. Dirige e collabora con alcuni grandi nomi della prosa italiana come Lucilla Morlacchi, Elisabetta Pozzi, Ottavia Piccolo, Piera Degli Esposti, Pamela Villoresi, Eros Pagni e altri. Ultimo lavoro, attualmente in tournée, è Medea, con Elisabetta Pozzi, e La Locandiera, con Tindaro Granata. Dal 2010 è ideatore e direttore artistico del festival Tra Sacro e Sacro Monte, ospitando i più prestigiosi nomi della prosa italiana. Scrive e dirige per Rai 1 alcuni grandi eventi istituzionali, come la festa per i 60 anni della Costituzione e la diretta da Torino della Notte Tricolore. Vince il premio Alfonso Marietti dell’accademia dei Filodrammatici di Milano per Mela di Dacia Maraini e il Golden Graal come miglior regista emergente per Stragiudamento, testo del premio Riccione Angela Demattè. Nell’ultimo periodo è vice direttore di Lugano In Scena per il nuovo grande polo culturale LAC di Lugano. Ha diretto per Expo 2015 due grandi spettacoli en plen air a Milano, prima in piazza del Duomo e successivamente sulle Terrazze del Duomo.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •