Evento

Lorenza Noseda presenta “Gente di Frontiera”
23
Ott
2019

Lorenza Noseda presenta “Gente di Frontiera”

  • Indirizzo:Via Industria 5
  • Luogo:Biblioteca LaFilanda, Mendrisio - CH
  • Orario:Dalle 18:30
  • Ingresso libero

Programma

La vincitrice del Premio Chiara Inediti 2019 presenta la raccolta di racconti con la quale ha ottenuto la vittoria. Un libro caratterizzato da eleganza formale, bella scrittura e lingua curata, con un percorso di stile ben definito che garantisce una lettura scorrevole. La pubblicazione è a cura di Pietro Macchione Editore.

A intervistarla Andrea Fazioli e Stefano Vassere.
 

Protagonisti

Lorenza Noseda
Lorenza Noseda, da Morbio Inferiore, è laureata in Pedagogia e Psicologia sociale della famiglia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Per vent’anni ha diretto l’associazione degli Amici dell’Accademia d’architettura di Mendrisio e ha curato la collana delle Lezioni Amici dell’Accademia, nella quale sono state riproposte le lectio magistralis annuali tenute da scienziati, filosofi, politici, registi, sociologi di grande fama.

 
Andrea Fazioli
Andrea Fazioli, Nato nel 1978, vive a Bellinzona. Nel 1998 ha vinto il Premio Chiara Giovani. Nel 2004 si è laureato in Lingua e letteratura italiana e francese all’Università di Zurigo, con una tesi su Mario Luzi. Ha pubblicato diversi romanzi di successo presso vari editori, tradotti in numerose lingue. Ha fondato il laboratorio di scrittura Scuola Yanez, che opera in Italia e in Svizzera: ha presentato laboratori di scrittura creativa in diversi ambiti pubblici, privati e universitari. Ha lavorato come giornalista per la carta stampata, per la radio e per la televisione; è stato assistente di letteratura francese all’università e insegnante di italiano alle scuole medie e al liceo.

  

 
Stefano Vassere
Stefano Vassere, Lugano, 1962. Dopo la Maturità al Liceo di Lugano, studia all’Università di Zurigo, dove consegue la licenza e il dottorato in linguistica generale; dopo un periodo di assistenza nel medesimo ateneo, assume la direzione della redazione del Repertorio toponomastico ticinese (progetto di catalogazione e valorizzazione del patrimonio dei nomi di luogo del Cantone Ticino), che mantiene fino al 2012. Dal 1997 insegna linguistica generale all’Università degli Studi di Milano, dapprima nella Facoltà di Lettere e Filosofia, poi nella Facoltà di Medicina e Chirurgia. Già direttore delle biblioteche cantonali di Bellinzona e Locarno dal 2013, nel 2016 assume la conduzione anche di quelle di Lugano e Mendrisio, oltre alla direzione del Sistema bibliotecario ticinese.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •