Evento

🏆 Premio Chiara alla Carriera 2021 a Mario Botta
10
Ott
2021

🏆 Premio Chiara alla Carriera 2021 a Mario Botta

  • Indirizzo:Corso XXV Aprile, 13
  • Luogo:Cinema Teatro Sociale - Luino (VA)
  • Orario:17:00
L’evento è realizzato in osservanza delle disposizioni di sicurezza sanitaria: è obbligatorio essere muniti di greenpass. Consigliata la prenotazione tramite l’apposito pulsante qui sopra.

 

Programma

Cerimonia di conferimento del Premio Chiara alla Carriera 2021 a Mario Botta, cui il riconoscimento viene assegnato con la seguente motivazione:

“A un grande architetto per la sua opera costruita, il cui linguaggio, così radicato nel territorio lombardo-ticinese, ha saputo parlare al mondo intero.”

L’evento sarĂ  condotto da Claudia Donadoni, con la partecipazione di Pierluigi Panza in veste di intervistatore.
 

Protagonisti

Mario Botta
Mario Botta, Mendrisio, 1943. Dopo un periodo d’apprendistato a Lugano, frequenta il liceo artistico di Milano, prosegue i suoi studi all’Istituto Universitario d’Architettura di Venezia, dove incontra e lavora per Le Corbusier e Louis I. Kahn. Nel 1970 apre il proprio studio a Lugano, tenendo conferenze, seminari e corsi presso scuole d’architettura in Europa e nel resto del mondo. Il suo lavoro ha abbracciato tutte le tipologie edilizie. Dal 1996 è ideatore e fondatore della nuova Accademia di architettura di Mendrisio, dove tuttora insegna. Il suo lavoro è stato premiato con importanti riconoscimenti. Tra le sue opere: il MOMA museo d’arte moderna a San Francisco; il centro Dürrenmatt a Neuchâtel; il MART museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto; la ristrutturazione del Teatro alla Scala di Milano; la chiesa del Santo Volto di Torino; la sede Campari; la riqualificazione urbana dell’area ex Appiani a Treviso; la facoltà di biologia e biomedicina dell’Università di Padova; il ristorante Fiore di Pietra sul Monte Generoso; la cattedrale di Evry; la sinagoga cymbalista e centro eredità ebraica di Tel Aviv.

  

 
pier luigi panza
Pierluigi Panza, Giornalista professionista dal 1995, lavora al “Corriere della Sera”, dove si occupa di cultura. E’ autore e curatore di molti libri e pubblicazioni scientifiche, tra le quali AntichitĂ  e restauro nell’Italia del Settecento, Leon Battista Alberti: filosofia e teoria dell’arte, Piranesi architetto, Estetica, tempo e progetto e Orientalismi. Tiene conferenze, seminari è ospite di programmi televisivi e membro di varie associazioni. Ha pubblicato un saggio su Marguerite Duras e due romanzi, Italiani all’opera. Casti, Salieri, da Ponte, Mozart… Un intrigo alla corte di Vienna e La croce e la sfinge. Vita scellerata di Giovan Battista Piranesi, vincitore del Premio selezione Campiello.

 

 
Claudia Donadoni
Claudia Donadoni, diplomata presso l’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Si laurea in Scienze della Comunicazione e dal 2007 è giornalista pubblicista. Interprete di spettacoli, autrice, ideatrice e/o conduttrice di format televisivi, settimanali di informazione e di redazionali pubblicitari e grandi eventi.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •