Evento

Premio Savoia alla Cultura 2019
15
Mag
2019

Premio Savoia alla Cultura 2019

  • Indirizzo:Piazza Libertà, 1
  • Luogo:Villa Recalcati Varese
  • Orario:Dalle 18:00
  • Ingresso libero

Programma

Il Gruppo Savoia, associazione fondata a Busto Arsizio nel 1962, che persegue lo scopo di contribuire all’elevazione intellettuale e culturale degli associati, fondando la propria azione sui valori eterni della monarchia, della solidarietà e della Patria e promuovendo iniziative nel campo sociale, culturale, artistico, scientifico, economico e sportivo, ha deciso di conferire all’Associazione Amici di Piero Chiara il “Premio Savoia alla cultura 2019”.

Nello specifico, il riconoscimento è attribuito al Premio Chiara Giovani, realtà di spicco nel panorama culturale italiano, che promuove e valorizza il talento artistico e letterario delle nuove generazioni.

Particolare apprezzamento è stato espresso dal presidente del gruppo, avv. Santino Giorgio Slongo, sulla traccia scelta per l’edizione 2019 del concorso, ossia Il potere della gentilezza: “Teniamo in modo particolare a questo titolo, in quanto è consono al nostro modo di vivere e ai valori cui facciamo affidamento nella nostra attività.”

Alla cerimonia di conferimento, aperta al pubblico, saranno presenti S.A. Emanuele Filiberto principe di Savoia, il presidente del Gruppo Savoia Santino Giorgio Slongo e il direttivo dell’Associazione Amici di Piero Chiara. Durante l’evento interverranno altresì i giovani scrittori Glenda Giussani e Mattia De Rinaldis, già vincitori del Premio Chiara Giovani, e in rappresentanza del Gruppo Luciana Slongo ed Elisabetta Piotti, ciascuno portando il proprio contributo al già citato tema Il potere della gentilezza.

Concluderà l’evento l’intervento musicale del pianista Alessandro Martire.
 

Protagonisti

Emanuele Filiberto
S.A. Emanuele Filiberto di Savoia, nato a Ginevra nel 1972, è figlio di Vittorio Emanuele e nipote di Umberto II e Maria Josè, ultimi monarchi d’Italia. Dopo il diploma scientifico a Losanna, frequenta l’Università di Ginevra, iscrivendosi prima ad architettura e in seguito studiando finanza. Per un periodo di tempo ha svolto il lavoro di consulente finanziario e a soli 26 anni ha lanciato il fondo d’investimento Altin. Ha lavorato cinque anni per la Republic National Bank e in seguito cinque anni per la Syz Bank. Rientrato in Italia nel 2003, è divenuto un volto noto per il grande pubblico: già ospite il fisso di Quelli che il calcio… tra il 1995 e il 1996, nel 2008 partecipa come giudice al programma Il ballo delle debuttanti. Nel 2009 vince Ballando con le stelle insieme a Natalia Titova. Nel 2010 co-presenta I Raccomandati, Ciak … si canta!, Ricchi di energia e Miss Italia, piazzandosi inoltre al secondo posto al Festival di Sanremo. Nel 2011 partecipa a L’isola dei famosi e al film Vacanze di Natale a Cortina, dove interpreta se stesso. Nel 2012 partecipa al cortometraggio Lo sposalizio-Matrimonio siciliano e ai reality Il principiante e Pechino Express. Nel 2013 partecipa a Un air de star e alla docu-reality Mission. Nel 2015 partecipa a Notti sul ghiaccio. Ha anche pubblicato alcuni titoli per Rizzoli: Sognando l’Italia (1998), C’era una volta un principe (2009), Maledetti Savoia, Benedetti Savoia (con Lorenzo Del Boca, 2010) e il romanzo Mi fai stare bene (2011). Gestisce due società di produzione cine-televisiva e la «Fondazione Emanuele Filiberto Charity Fund», dedita a opere sociali.

   

 
SG Slongo
Santino Giorgio Slongo, avvocato, Commendatore dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Consultore della Consulta dei Senatori del Regno e Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon, dal 2016 presiede l’associazione Gruppo Savoia

 

 
Mattia De Rinaldis
Mattia De Rinaldis, Varese, 1992. Studente all’Accademia Paolo Grassi di Milano, è stato finalista al Premio Chiara Giovani nelle edizioni 2013, 2014, 2016 e 2017. Ha vinto il concorso nel 2015 con il racconto Una mela al giorno.

 

 
Glenda Giussani
Glenda Giussani, classe 1990, originaria di Sumirago (VA), è stata finalista al Premio Chiara Giovani nel 2013 e nel 2014 si è classificata in 2^ posizione con il racconto C’è profumo di riscatto cara Amalia.

  

 
EF Piotti
Elisabetta Francesca Piotti, Varese, 1994. Diplomata al Liceo Classico “E.Cairoli” di Varese, si è laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche e quindi in Psicologia Clinica e Neuropsicologia nel ciclo di vita presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Ha fatto parte del Coro del Liceo Classico e del Varese Vocal Ensemble, sotto la direzione del maestro Alessandro Cadario, con esibizioni al Conservatorio di Milano e in vari teatri lombardi. Attualmente svolge tirocinio professionalizzante presso l’Ospedale Multimedica di
Castellanza.

 

 
LE SLONGO
Luciana Elisabetta Slongo, Tradate, 1990. Diplomata al Liceo Classico “G.Pascoli” di Gallarate, si è laureata in Scienze dell’Antichità a indirizzo linguistico, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dopo la laurea, seguendo la propria naturale sensibilità ed inclinazione, si dedica all’insegnamento. Ha tenuto, tra l’altro, un corso extracurricolare di Grammatica e Lingua latina in una scuola media, e attualmente è docente di Lingua e letteratura italiana presso un Liceo delle Scienze Umane di Busto Arsizio.

 

 
Alessandro Martire
Alessandro Martire, Como, 1992. Compositore e pianista, già in giovanissima età avverte uno spiccato interesse per la musica classica contemporanea. Le prime composizioni pianistiche a 15 anni, quando già inizia a manifestare uno stile personalissimo. Frequenta il Berklee (College of Music) di Boston, e da qui inizia la sua carriera concertistica che lo porta ad esibirsi in prestigiose Università e Teatri di tutto il mondo. Compone colonne sonore di film, cortometraggi, teatro e spot pubblicitari. E’ laureato in Scienze e Politiche internazionali, presso l’Università degli Studi di Milano.

    

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •